Cosenza, dal congresso provinciale di Forza Italia arriva l’investitura per Mario Occhiuto

Cosenza – “Lo ha dimostrato cambiando radicalmente il volto di Cosenza, ma lo ha dimostrato anche nella sua prestigiosa carriera professionale che lo ha portato a progettare luoghi in tutte le città del mondo. Mario Occhiuto è il migliore candidato possibile alla Presidenza della Regione. E’ per questo che lo abbiamo candidato e per questo riteniamo che sia una grande risorsa per tutta la regione”.
Lo ha detto Jole Santelli, deputata e coordinatrice di Forza Italia in Calabria, aprendo i lavori del congresso provinciale del partito a Cosenza. “Siamo proiettati – ha aggiunto – verso la primavera della rinascita, intorno alla candidatura di Berlusconi, con un rinnovato entusiasmo che vede Cosenza e la Calabria protagonisti. Siamo ancora portatori di un sogno che si chiama libertà – ha detto Santelli – un valore che in 25 anni non abbiamo mai tradito. Venticinque anni di vittorie, di sconfitte, di risalite – ha detto – che ci hanno fatto diventare un pilastro della democrazia italiana. I nostri valori sono rimasti immutati – ha aggiunto Santelli – perchè noi non ci arrendiamo ad un’Italia della rabbia e dell’odio”.
Presente anche Mara Carfagna, vicepresidente della Camera dei deputati: “Dobbiamo scrollarci di dosso il complesso di inferiorità e smetterla di inseguire la Lega. Giro in lungo e in largo l’Italia e mi trovo davanti un partito che non è rinunciatario, che non vuole deporre le armi, ma rinnovarsi e ricostruire il centrodestra unito di governo. Questa assise – ha detto Mara Carfagna – rappresenta un momento di grande vitalità e sconfessa il racconto fatto da certa stampa e da alcuni nostri dirigenti di partito, che vuole un partito in agonia. La verità è che abbiamo in mente una Forza Italia che ritorni ad essere protagonista e che recuperi centralitaà e consenso su quei temi sui cui la Lega sta abbandonando i suoi elettori, che sono riduzione delle tasse, creazione di posti di lavoro e sviluppo”.
“Spaccare il centrodestra – ha aggiunto Carfagna – significa fare un danno al Paese. Con il centrosinistra al governo il Paese si è depresso e con la Lega e il Movimento Cinque stelle è andato in recessione. Gli unici governi che hanno garantito crescita e sviluppo sono stati quelli di centrodestra. Le elezioni europee rappresentano il momento della massima competizione e penso che per Forza Italia l’obiettivo è chiaro: dobbiamo convincere i nostri elettori a votare per il nostro partito, unica scelta vera del centrodestra”.
“Il governo Lega-M5s sta portando l’Italia alla “decrescita”. Lo dice la presidente dei deputati Fi Mariastella Gelmini, a margine del Congresso provinciale del partito. “Noi siamo qui, a Cosenza, per celebrare il Congresso di Forza Italia a dimostrazione che FI si rinnova, che è un partito fortemente radicato sul territorio, con tanti amministratori e tanti sindaci. E vogliamo essere il punto di riferimento dei moderati, di coloro che credono nel merito e nella competenza, ma soprattutto nella crescita e nello sviluppo”.
Aggiunge la Gelmini: “Abbiamo un governo che purtroppo ha portato il Paese verso la decrescita, anzi a una crescita zero, e in una situazione nella quale è aumentata la disoccupazione, sono aumentate le tasse, sono stati bloccati gli investimenti. Noi pensiamo che la ricetta giusta sia quella del centrodestra unito dove Forza Italia deve tornare ad avere un ruolo centrale”.
Sulla possibile candidatura di Occhiuto a presidente della Regione Calabria, l’ex ministro ha affermato: “Mario Occhiuto è uno straordinario sindaco ed è veramente il candidato ideale alla Presidenza della Regione Calabria. Può risollevare questa Regione così bella ma in così grande difficoltà. Jole Santelli ha costruito un partito forte in Calabria – ha aggiunto Gelmini – che non è quello di plastica della piattaforma Rousseau. Il Mezzogiorno è stato disilluso dai Cinque stelle – ha detto ancora Gelmini – con un Governo che non sa niente di crescita e di sviluppo”.
Al congresso provinciale è intervenuto, in collegamento telefonico, anche il presidente del partito Silvio Berlusconi: “Quello di Cosenza è uno dei primi congressi di Forza Italia in una città amministrata brillantemente grazie al sindaco Mario Occhiuto, al quale faccio i miei complimenti anche per l’installazione del servizio di video sorveglianza negli asili nido. Sono sicuro che gli altri sindaci azzurri ti seguiranno”.
L’ex premier ha parlato anche del governo gialloverde: “Questo Governo è un pericolo e dobbiamo mandarlo a casa. Da qui al 26 maggio dobbiamo convincere quante più persone dell’importanza di questo voto perchè può determinare la caduta del Governo se i 5 stelle andranno sotto il 20 per cento”.