Cortale, pregiudicato finisce ai domiciliari: Estorce 3000 euro alla madre, preso dai carabinieri

Cortale (CZ) – I Carabinieri della Compagnia di Girifalco, nelle scorse ore, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un pregiudicato di Cortale, ritenuto responsabile di estorsione.
I Militari del Nucleo Operativo e Radiomobile lo hanno fermato in località ‘Goneo’, mentre insieme ad un girifalcese percorreva la Strada provinciale 92 a bordo della propria autovettura. Una immediata perquisizione ha permesso di ritrovargli addosso una busta di carta contenente circa 4000 euro, di cui 3000 sono risultati essere provento di estorsione appena consumata a danno della madre, destinataria di reiterate richieste di denaro dietro minaccia all’incolumità sua e di altri familiari.
La somma è stata posta sotto sequestro, mentre l’uomo, a seguito delle formalità di rito è stato tradotto presso la casa circondariale di Catanzaro – Siano, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria lametina. Quest’oggi l’arresto ha ottenuto la convalida del GIP del Tribunale di Lamezia Terme, che ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.