Comunali Vibo, Santoro (M5S) presenta la lista e lancia la sfida: “Noi rappresentiamo il cambiamento”

Vibo Valentia – Hanno entusiasmo, voglia di fare, determinazione. Hanno un programma ed un candidato a sindaco pronti da mesi e ora lanciano il loro guanto di sfida. “Basta con chi ha rappresentato finora la vecchia politica. Noi rappresentiamo il cambiamento”. Il M5S a Vibo Valentia c’è e si dice pronto ad arrivare al ballottaggio alle prossime elezioni amministrative del 26 maggio. Una sfida impari se si pensa alla disparità di forze in campo: pentastellati al via della competizione elettorale con una lista, a fronte delle sei del centrosinistra e delle otto del centrodestra. “Le corazzate non mi fanno paura”, così Domenico Santoro ha risposto ai giornalisti presenti alla conferenza stampa di presentazione della lista del Movimento Cinque Stelle. Una presentazione arricchita dalla presenza dei deputati Riccardo Tucci (è stato il giovane parlamentare vibonese a “catapultare” Santoro nella corsa a Palazzo “Luigi Razza”) e Silvia Vono.
Una lista variegata, composta da vari professionisti dei più disparati settori, da operai, casalinghe e studenti.
L’architetto Santoro punta sul voto di protesta, ma anche su una proposta chiara: “Dimezzeremo i costi della politica del comune”. E ancora: “Una settimana prima delle elezioni – ha chiosato – renderemo nota la nostra squadra di governo, i nostri assessori”.
Un Movimento Cinque Stelle che punta, inoltre, a nazionalizzare in qualche modo il voto: “Abbiamo in cantiere diverse iniziative, abbiamo in mente un grande comizio e porteremo il governo a Vibo, qui in mezzo alla nostra gente”.

Francesco Iannello