Comitato infermieri precari Asp (area Lamezia) giovedì protesta davanti ufficio Cotticelli

- Advertisement -

Lamezia Terme – Torna a far sentire la sua voce il Comitato infermieri precari Asp Catanzaro (area Lamezia Terme). “Le nostre parole sono rimaste inascoltate- scrive in una nota. Le parole di professionisti che hanno lavorato con impegno e dedizione fino all’ultimo giorno di scadenza del loro contratto. Non devono più esistere disparità”.
Il Comitato, inoltre, sottolinea “Abbiamo chiesto di essere ascoltati al commissario fico. abbiamo chiesto di essere ricevuti dal commissario Cotticelli. Ci troviamo costretti a forzare per avere il rispetto delle istituzioni. Giovedì 11 aprile il comitato stazionerà davanti agli uffici del commissario Cotticelli fino a quando non ci riceverà. Ciò, affinchè ci venga ridato un diritto che a parere del comitato ci è stato tolto quando non ci hanno dato la possibilità di continuare a lavorare, nonostante le richieste e nonostante i reparti siano rimasti carenti di personale. I membri di questo comitato sono colpevoli di aver accettato di lavorare nell’ospedale di Lamezia Terme. In altri ospedali vicini i contratti a tempo determinato come per incanto sono ancora in essere. In questo desolato scenario di blocco del turn over quale futuro ci aspetta? Non esistono ospedali e infermieri di serie a e di serie b”.
“Se non avremo nessun ulteriore riscontro a giorni, speriamo di essere ricevuti dal procuratore presso il tribunale di Lamezia Terme per esporre tutto quello che abbiamo subito” – conclude il Comitato infermieri precari lametini.