Colpo a furgone portavalori nel reggino, banditi portano via 700mila euro. E’ caccia all’uomo

Reggio Calabria – Scene da far west, questa mattina, lungo la provinciale che collega Melicuccà a San Procopio. Una banda composta da almeno 5 malviventi ha compiuto una rapina a furgone portavalori: bottino di circa 700 mila euro.
La rapina ai danni del mezzo portavalori è stata attuata da una banda formata da cinque malviventi armati e con il volto mascherato. I rapinatori, che erano a bordo di una Fiat Punto, dopo avere speronato il furgone hanno sparato anche alcuni colpi di arma da fuoco per costringere i vigilantes a fermarsi e a consegnare le somme che stavano trasportando. Dopo essersi impossessati del denaro, i malviventi si sono dati alla fuga a bordo della vettura con la quale erano arrivati.
Sul luogo della rapina sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Palmi che si sono subito messi sulle tracce dei rapinatori.
Ora è caccia, nella zona della Piana di Gioia Tauro e nella provincia di Reggio Calabria, ai banditi. Appena è scattato l’allarme sono state avviate massicce battute dai carabinieri che vedono impegnati gli specialisti dei Cacciatori di Calabria e personale dei reparti territoriali dell’Arma. In volo si è alzato anche un elicottero che sta perlustrando tutta la zona.