Cinquefrondi, minacce di morte al sindaco Conia: indagano i Carabinieri

Cinquefrondi (RC) – Non si arresta l’escalation di intimidazioni agli amministratori locali. Stavolta è toccato a Michele Conia, sindaco di Cinquefrondi, un centro della Piana di Gioia Tauro.
Persone non identificate, dopo aver forzato una finestra, si sono introdotte in una casa di campagna di proprieta’ del padre del primo cittadino e, dopo avere danneggiato alcuni mobili, hanno tracciato sul muro esterno dell’abitazione alcune croci con a fianco le iniziali del sindaco.
Conia ed il padre hanno denunciato l’accaduto ai carabinieri, che hanno avviato le indagini per identificare i responsabili delle minacce.
Michele Conia, nel passato, è stato già oggetto di altri episodi di intimidazione.