Catanzaro, Polizia denuncia 39enne di Girifalco dopo folle inseguimento per le vie cittadine

Catanzaro – Si potrebbero immaginare come le scene di un film, ma è stato tutto più che reale. Venerdì scorso, infatti, durante un servizio di vigilanza stradale, gli agenti della Polizia Stradale di Catanzaro, nei pressi dell’incrocio semaforico di via Lucrezia della Valle, hanno notato un veicolo, con alla guida un uomo, procedere a velocità elevatissima compiendo manovre azzardate.
Gli agenti immediatamente hanno invertito il senso di marcia, e azionando i segnali acustici e luminosi, hanno raggiunto l’autovettura sulla strada provinciale 48 (quartiere Germaneto), dopo vari minuti di inseguimento e diversi tentativi di speronamento da parte del conducente.
Nel corso del controllo, all’interno del veicolo, è stata rinvenuta una busta di plastica di colore bianco con all’interno una sostanza, presunta stupefacente, che è stata recuperata e successivamente sottoposta ad analisi di laboratorio da parte del personale del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica di Catanzaro.
L’esito ha identificato la sostanza verosimilmente in eroina del peso lordo di 0,16 grammi. All’uomo, identificato per V.P., 39 anni, residente a Girifalco, è stata contestata la violazione amministrativa prevista dal Testo Unico in materia di stupefacenti, ed è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e per inosservanza del foglio di via obbligatorio, in quanto, a suo carico era stato emesso, a partire dal 25 maggio del 2018, un provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Catanzaro per tre anni.