Catanzaro, Polizia arresta un giovane che spacciava davanti una scuola cittadina

Catanzaro – Personale della Squadra Volante nell’ambito degli ordinari e quotidiani servizi nei pressi degli Istituti scolastici, predisposti dal Questore di Catanzaro Amalia Di Ruocco, al fine di intensificare il contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti ha tratto in arresto un giovane, perché responsabile del reato di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente. Condotta aggravata dalla circostanza di trovarsi in prossimità di una scuola frequentata, tra l’altro, da minori.
Il giovane si nascondeva tra i diversi gruppetti di scolari, che sostavano davanti scuola in attesa dell’inizio delle lezioni, con uno zainetto in spalla, ma gli Agenti non sono stati tratti in inganno dal suo tentativo di confondersi fra gli studenti.
Appariva di età maggiore rispetto agli studenti e alla vista della Polizia tentava di allontanarsi con l’evidente scopo di eludere un eventuale controllo.
I poliziotti insospettiti da tale comportamento provvedevano immediatamente a fermare il ragazzo, a identificarlo per G.S. catanzarese di 21 anni, e sottoporlo successivamente ad una perquisizione personale.
All’interno dello zainetto in suo possesso si rinveniva un barattolo di forma cilindrica contenente 4 involucri trasparenti, di diverse dimensioni, con all’interno sostanza stupefacente del tipo marijuana, inoltre era in possesso della somma complessiva di euro 190,00, in banconote di piccolo taglio, di cui lo stesso non riusciva a dare né giustificazione né provenienza.
I controlli venivano estesi anche alla sua autovettura, una Fiat 600, con la quale lo stesso era giunto nei pressi della scuola, nonché presso il suo domicilio.
Tutta la sostanza stupefacente rinvenuta è stata sottoposta ad esame di laboratorio presso il Gabinetto di Polizia Scientifica, ed all’esito dell’esame risultava essere marijuana, per un peso complessivo di 21,47 grammi, ripartita in 4 involucri. La droga e il denaro venivano posti sotto sequestro a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
Pertanto G. S. su disposizione del Magistrato di turno è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.
Il risultato ottenuto dimostra l’importanza della costante attività di prevenzione svolta dalla Polizia di Stato sia al di fuori che all’interno delle scuole, poiché in tale ambito i giovanissimi sono facile preda degli spacciatori che, senza scrupoli, in tale ambiente sanno che hanno maggiori possibilità di alimentare il fenomeno del traffico di droga.