Campionati europei juniores: L’Italbocce fa 5 su 5. Il calabrese Gianfranco Bianco vince due titoli

En plein dell’Italia ai Campionati Europei Juniores di Gersthofen, Germania, organizzati dalla C.E.R. (Confederazione Europea Raffa): la Nazionale Junior allenata da Rodolfo Rosi ha conquistato ben cinque ori su cinque, confermandosi ai vertici della Raffa internazionale.
Netto il dominio degli Azzurrini nelle cinque specialità previste: individuale maschile e femminile, coppia maschile e femminile e coppia mista. La competizione continentale, che ha coinvolto undici Nazionali (Germania, padrone di casa, Italia, Francia, Russia, Svizzera, Austria, San Marino, Polonia, Turchia, Ungheria e Slovacchia), si è disputata a partire dal 27 ottobre scorso per concludersi nel pomeriggio odierno.
Pressoché perfetto il cammino dei campioncini azzurri Marco Principi (Acli Biagiarelli), Gianfranco Bianco (Città di Rende), Laura Picchio (Spello), Nicole Marchetti (Banca Pop. Marostica), che hanno dominato l’intera rassegna, vincendo tutto il possibile, anche per la soddisfazione del commissario tecnico Rodolfo Rosi e del capo delegazione Maurizio Andreoli.
Solo due passaggi a vuoto nelle fasi eliminatorie, a causa di una sconfitta della coppia mista (contro la Svizzera) e dell’individualista maschile (impegnato contro l’Austria). I due incidenti di percorso non hanno tuttavia impensierito minimamente il gruppo, che si è riscattato prontamente. L’Italbocce è volata in alto, confermandosi grande.
Dopo l’ottima prestazione degli Europei 2018 (Kahramankazan, Turchia), che ha regalato l’argento nel torneo a squadre e l’oro nell’individuale (con Domenico Palumbo), gli Azzurrini si sono addirittura superati in Germania, ottenendo cinque ori straordinari. In finale gli avversari hanno opposto poca resistenza. Le coppie maschili e femminili hanno lasciato a zero rispettivamente Ungheria e Turchia. Più combattuta, invece, la sfida tra il talento catanzarese Gianfranco Bianco (al centro nella foto in alto) e l’austriaco Wolfgang Joel, il quale si è però fermato a nove punti. Nell’individuale femminile, Laura Picchio ha surclassato la slovacca Martina Greksova (12-3), mentre la coppia mista si è sbarazzata agevolmente di quella elvetica (12-3). La delegazione azzurra può quindi fare ritorno in Italia con il bottino pieno.
Le formazioni italiane: Gianfranco Bianco (individuale maschile); Laura Picchio (individuale femminile); Gianfranco Bianco – Marco Principi (coppia maschile); Laura Picchio – Nicole Marchetti (coppia femminile); Nicole Marchetti – Marco Principi (coppia mista).