Calcio, I^ Categoria: colpo Monasterace a Parghelia. Prosegue la corsa promozione dei reggini

Parghelia (VV) – Non delude le attese la finale play-off promozione (spareggio per le squadre militanti nel girone C di Prima Categoria) di calcio tra il Parghelia e il Monasterace. Di fronte, sul terreno di gioco del “Girolamo Grillo” di Parghelia si affrontano i padroni di casa (secondi al termine del campionato) e il Monasterace (quarto e arrivato in finale dopo aver eliminato il Capo Vaticano). Non sono mancati momenti di tensione, soprattutto prima dell’inizio della partita (ritardato di 30 minuti) per una rissa scoppiata all’interno degli spogliatoi tra i dirigenti delle due compagini.

A trionfare è stata la squadra reggina guidata in panchina da Scidà. Una vittoria di personalità conquistata con il punteggio di 1-3 dal Monasterace sul campo di una squadra infarcita di stelle e di nomi di lusso per questa categoria. Minici e compagni, infatti, mostrano maggiore solidità in campo mettendo in campo corsa e fosforo. D’altra parte, il Parghelia di mister Barbieri nella prima frazione di gioco, tranne qualche fiammata isolata, è una squadra priva di idee e con un modulo tattico troppo squilibrato. All’8′ del primo tempo viene annullato un goal al Parghelia dall’arbitro Graziano di Rossano: punizione dalla destra di Mondello, tocco impercettibile di Fanelli e goal annullato per fuorigioco. Il Parghelia prova la partita, ma nè Cordiano, nè Filardo riescono ad entrare nel vivo della manovra. Cresce il Monasterace con uno scatenato Zaafane sulla corsia di destra.
Al 23′ gli ospiti trovano il vantaggio: è Primerano con un destro preciso, dopo un’azione di mischia nell’area di rigore del Parghelia, a trafiggere l’estremo difensore di casa Bombai. Passano pochi minuti e alla mezz’ora il Monasterace raddoppia: Lombardo, scatenato sulla sinistra, entra in area e viene fronteggiato da Mazzitelli. Quest’ultimo ingenuamente lo falcia: è calcio di rigore. Dal dischetto l’esperto Coluccio non sbaglia, mandando in visibilio i circa 100 tifosi giunti da Monasterace.

Nel secondo tempo è un altro Parghelia: al 6′ dentro Toscano per Mazzitelli. Staropoli e compagni si affidano alle folate offensive dei vari Fanelli, Nesci e Soriano e a centrocampo cresce il dinamismo di Filardo e dello stesso Toscano. Al 23′ Fanelli d’esperienza guadagna un calcio di rigore dopo essere stato toccato da tergo da un difensore ospite. Sul dischetto va Filardo che spiazza Scuteri accorciando le distanze. I padroni di casa ci provano: girandola di cambi, ma il punteggio non cambia. Le emozioni sono tutte concentrate nel recupero: pallone al bacio di Mondello dalla sinistra, spizzata di testa di Nesci che colpisce il palo. I sogni di rimonta del Parghelia si infrangono qui. A una manciata di secondi dal termine è Cordiano a combinare la frittata: l’esperto centrocampista compie un retropassaggio verso la propria porta, ma il pallone è corto e su di esso si avventa Zaafane che anticipa Bombai e mette in rete per il terzo goal del Monasterace. E per i tifosi reggini è grande festa!

Ora la squadra di Scidà dovrà affrontare nella finalissima il Bianco, vincitrice della finale del Girone D di Prima Categoria.

IL TABELLINO

PARGHELIA 1
MONASTERACE 3

PARGHELIA: Bombai 6, Mondello 6,5, Cordiano 5, Contartese 5,5 (21′ st Calabria 5,5), Staropoli 5,5, Mazzitelli 5 (6′ st Toscano 6), Filardo 6, Nesci 6, Soriano 5, Fanelli 5,5. In panchina: Comerci, La Gamba, Simonetti, Arena, Macrì, Ceravolo, Barbuto. Allenatore: Barbieri 5

MONASTERACE: Scuteri 6,5, Papello 6, De Leo 6, S. Coniglio 6, Minici 6,5, Coluccio 7,5, Lombardo 7 (41′ st Calabrese sv), Primerano 7, Tassone 6 (31′ st Lia sv), Polimeno 6 (45′ st Carnuccio sv), Zaafane 7,5. In panchina: L. Coniglio, Paparo, Minervino, Chiodo, Restagno, Messineo. Allenatore: Scidà 7

ARBITRO: Graziano di Rossano 6,5

NOTE: giornata variabile, spettatori 500 circa. Ammoniti: Mazzitelli, (P), Contartese (P), Filardo (P), Soriano (P), Minici (M), Lombardo (M). Angoli: 4-4. Recupero: 3′ pt, 5′ st.

Francesco Iannello