Belvedere Marittimo, Blitz della Gdf al Comune: indagato sindaco e altre 5 persone

Belvedere Marittimo (CS) – Blitz dei finanzieri del comando provinciale di Cosenza, questa mattina, negli uffici del Comune di Belvedere Marittimo, centro dell’alto Tirreno Cosentino.
I militari della compagnia della Guardia di Finanza di Scalea hanno eseguito una serie di perquisizioni nell’ambito di indagini delegate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Paola. Gli inquirenti hanno acquisito elementi in ordine all’attività dell’ente.
Sulla base di quanto raccolto dalle fiamme gialle, sono stati iscritti sul registro degli indagati il sindaco Enrico Granata e altre cinque persone: un consigliere di maggioranza e due funzionari del Comune, il responsabile dell’area economico finanziaria e il responsabile del settore personale.
Il reato contestato è quello di corruzione. I sei indagati sarebbero accusati, a vario titolo, di aver attivato, ognuno per le proprie competenze, procedure di favore in cambio di voti o di denaro.
Le perquisizioni, partite dagli uffici comunali sono state estese anche alle abitazioni private degli indagati.