Assunta Casella si è costituita: accusata di omicidio, era evasa da 48 ore dai domiciliari

Torino – Assunta Casella si è costituita. La sua fuga è durata poche ore. La donna, di 60 anni, era stata condannata per l’omicidio del marito Severino Viora, 78 anni, avvenuto a Paroldo nel 2016. Era evasa dagli arresti domiciliari nella Casa Protetta nel Torinese alla notizia che la Corte di Cassazione aveva respinto il ricorso presentato dai suoi legali. La conferma dei 21 anni di carcere stabiliti in Corte d’Appello, evidentemente, aveva agitato la donna che i carabinieri non avevano più ritrovato al controllo di routine. Per 48 ore aveva fatto perdere le sue tracce, e alle 15: 30 si è costituita ai carabinieri della stazione Barriera Milano, a Torino.

Leggi anche:

Sparisce donna calabrese che uccise il marito che l’aveva comprata a 14 anni per 500mila lire