Assessore Rizzo: grande soddisfazione per le ulteriori 2 ‘Bandiere blu’ conquistate dalla Calabria

Catanzaro – “Il fatto che l’ambito riconoscimento sia stato confermato per i 9 comuni calabresi che l’avevano conseguito l’anno scorso e che ad essi se ne siano aggiunti altri 2 mi rende orgogliosa dell’encomiabile impegno profuso dai sindaci e mi conferma che il lavoro svolto in questi anni dal mio assessorato ha conseguito dei frutti preziosi”. La soddisfazione è espressa dall’assessore regionale all’ambiente, Antonella Rizzo che rimarca “Ora sono quindi ben 11 i Comuni calabresi riconosciuti dalla Fee (Fondation for Environmental Education) per il mare pulito e la qualità dei servizi offerti, nel rispetto dell’ambiente e del turismo sostenibile. In stretta collaborazione con i Comuni – ha proseguito l’esponente della Giunta Oliverio – stiamo infatti lavorando per la valorizzazione delle risorse ambientali della nostra bella regione e per la salute del mare che è un bene prioritario da tutelare e conservare. Il percorso virtuoso che si è intrapreso, in termini di incremento della raccolta differenziata a livello regionale, miglioramento della funzionalità dei depuratori, valorizzazione della aree naturali, pulizia delle spiagge e valorizzazione delle coste, deve essere un’esortazione per tutti i comuni a migliorare e promuovere la cultura ambientale, nella consapevolezza che sono i piccoli passi verso risultati concreti che nel tempo determinano i grandi cambiamenti”.
Il riconoscimento dell’ambita Bandiera Blu – ha affermato ancora l’assessore regionale all’ambiente – “è anche un segno evidente che turismo e sostenibilità possono andare di pari passo e coniugarsi. La Calabria merita finalmente che si consolidi la cultura della tutela, valorizzazione e promozione del suo inestimabile patrimonio ambientale.
Un plauso dunque ai sindaci Paolo Montali di Villapiana e Barbara Mele di San Nicola Arcella che hanno conquistato per la prima volta la Bandiera blu e grazie ai quali anche quest’anno abbiamo potuto migliorare la posizione della Calabria nel panorama nazionale. La Bandiera blu continua a sventolare a Tortora, Praja a Mare, Roseto Capo Spulico, Trebisacce, Cirò Marina, Melissa, Soverato, Sellia Marina e Roccella Jonica. Anche ai sindaci di questi comuni va il mio ringraziamento personale”.
“La certificazione che il nostro mare ha soddisfatto gli stringenti requisiti stabiliti dalla norma – ha evidenziato infine l’assessore Rizzo – mi sprona ad un impegno ancora più fattivo per continuare a lavorare a servizio dei calabresi, con crescente passione ed amore per la mia terra”.
L’ambito riconoscimento è stato conferito anche al porto delle Grazie di Roccella Ionica e alla darsena del porto di Cetraro.