Arbitro di 17 anni aggredito durante partita di calcio di terza categoria nel catanzarese-FOTO

FOTO Pianopoli (CZ) – Continuano gli episodi di violenza in ambito calcistico. L’ultimo, in ordine di tempo, che sicuramente avrà pesanti ripercussioni per società e calciatori, si è verificato allo stadio “Pino Catania” di Pianopoli.
Nel pomeriggio di oggi, infatti, l’arbitro della partita di terza categoria tra l’Asd Biancoverdi Lamezia e il Vena di Maida al 33esimo minuto della ripresa è stato aggredito da alcuni giocatori del Vena di Maida ed è stato costretto a sospendere l’incontro.
Sul posto si sono immediatamente recate anche due gazzelle dei Carabinieri per riportare la calma e, soprattutto, per identificare i presenti ed ascoltare le prime testimonianze.
Particolarmente scosso l’arbitro, il signor Dario Millea di Catanzaro di soli 17 anni che era stato designato per arbitrare quella che si poteva definire una partita tranquilla e in qualche modo già segnata.
Infatti le due squadre al momento sono la prima (Asd Biancoverdi Lamezia) e l’ultima (Vena di Maida) in classifica.
Alcuni giocatori in campo non sono riusciti a trattenere le lacrime per l’episodio, rimanendo basiti davanti all’aggressione.
Anche l’andamento del match, prima della sospensione, stava rispecchiando il divario tra le due formazioni con i lametini in vantaggio per 6-1, circostanza che rende ancora più incomprensibile l’aggressione degli atleti ospiti.
Si prospettano la mano pesante delle autorità federali e, probabilmente, anche quella delle autorità giudiziarie.