Amantea, 19enne del Bangladesh arrestato per aggressione a connazionale

Amantea (CS) – Con l’accusa di lesioni personali aggravate ed atti persecutori i carabinieri della Compagnia di Paola hanno tratto in arresto un 19enne del Bangladesh, attualmente residente ad Amantea.
L’arresto e’ stato fatto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Paola su richiesta della Procura della Repubblica. I fatti per i quali e’ stato arrestato il migrante risalgono allo scorso mese di novembre. Secondo quanto e’ emerso dalle indagini, il giovane, ospite di un centro di accoglienza straordinaria, ha colpito alla testa con un martello un connazionale, che si trovava nella stessa struttura, lanciandogli contro anche un mattone.