All’università per diventare influencer come Chiara Ferragni: arriva il primo corso di laurea

Studiare per diventare Influencer
Il nome già dice tutto: il nuovo percorso di laurea, ospitato all’interno del corso in Scienze della Comunicazione, si chiama proprio ‘Influencer’. L’obiettivo? Fornire le competenze e gli strumenti per applicare i dettami del marketing al mondo ‘social’: una sorta di nuova disciplina – il marketing influenzale – che sta progressivamente scalzando quello tradizionale. “La figura dell’influencer – si legge nella presentazione del corso – pur non risultando una professione attualmente regolamentata, è sempre più richiesta da aziende, marchi commerciali e agenzie pubblicitarie, proprio per la capacità di veicolare messaggi al proprio pubblico che la riconosce come ‘opinion leader’ credibile e affidabile”.
Per valorizzare il nuovo indirizzo, l’ateneo ha predisposto un vero e proprio piano di studi al cui interno si possono distinguere gli insegnamenti obbligatori e quelli a scelta dello studente, da frequentare nei tre anni del corso. Tra gli insegnamenti vengono mixati argomenti tipici delle Scienze della Comunicazione con programmi attualissimi. Troviamo, ad esempio, esami di semiotica e di diritto ma anche di social-media e marketing, di informatica e di linguaggi dei nuovi media. Particolare attenzione è dedicata al fashion, uno dei più battuti dagli Influencer (con gli esami di psicologia e di sociologia della moda). A cui si aggiungono laboratori di scrittura e lettura e tirocini formativi. Infine, come ogni corso di laurea che si rispetti, per conseguire il titolo è prevista la discussione di una tesi finale.