Allevatori uccisi nel Crotonese: Arrestato terzo uomo era ricercato dallo scorso mese di giugno

Crotone – Nella tarda serata di venerdì, in un hotel del Luganese (Svizzera), la Polizia Cantonale, in collaborazione con il Nucleo investigativo del Reparto operativo del Comando provinciale Carabinieri di Crotone, ha arrestato Pasquale Buonvicino, ritenuto responsabile del duplice omicidio di Rosario e Salvatore Manfreda, di 68 e 35 anni, padre e figlio, di Petilia Policastro, scomparsi il giorno di Pasqua. (nella foto)
Il 30 giugno scorso, la Procura di Crotone, sulla base delle indagini dei carabinieri, emise un decreto di fermo a carico di Buonvicino, del figlio Salvatore Emanuel e di Pietro Lavigna.
Questi ultimi due erano stati fermati e sono tuttora detenuti, mentre il primo si era reso irreperibile. Il duplice omicidio sarebbe maturato per motivi riconducibili a difficili rapporti di vicinato. Nei giorni scorsi in località “Vardaro” di Mesoraca sono stati trovati due cadaveri in avanzato stato di decomposizione. Per gli investigatori potrebbero essere quelli delle due vittime. La riposta verrà dagli esami in corso.