Al via la V^ edizione di “Crotone in Fiore” che quest’anno si svolgerà sul lungomare

Crotone – Al via la quinta edizione di Crotone in Fiore, il concorso finalizzato all’abbellimento con decorazioni floreali di balconi, davanzali, abitazioni, esercizi commerciali nonché angoli e aiuole di cortile e spazi pubblici.
Quest’anno l’iniziativa si svolgerà sul viale Gramsci in occasione dei festeggiamenti per Maria di Capo Colonna il cui rientro in città è previsto proprio sul lungomare cittadino.
L’edizione 2019 è stata presentata lunedì mattina presso lo show room del maestro Orafo Gerardo Sacco dall’assessore alla Cultura Valentina Galdieri, dall’assessore ai Lavori Pubblici Leo Pedace, dalla professoressa Caterina Cotroneo ispiratrice del concorso, da Giada una delle giovani protagoniste di Crotone in Fiore e dal maestro orafo Gerardo Sacco.
Possono partecipare al concorso tutti gli abitanti ed operatori commerciali di viale Gramsci che hanno interesse ad abbellire con decorazioni floreali i balconi, le terrazze, gli esercizi commerciali, i cortili e gli spazi pubblici di viale Gramsci
La partecipazione al concorso è gratuita ed avviene esclusivamente attraverso l’invio di una foto della propria opera di abbellimento floreale all’indirizzo mail: crotoneinfiore@tiscali.it, corredata dal proprio cognome e nome, indirizzo e numero telefonico o attraverso un messaggio di posta privata sulla pagina facebook di Centro Storico in Fiore corredata dal proprio cognome e nome, indirizzo e numero telefonico
Al fine di favorire la partecipazione al concorso, gli alunni del ‘Pertini Santoni’ svolgeranno sul lungomare Gramsci attività di divulgazione del concorso stesso.
L’allestimento del balcone fiorito dovrà svolgersi dal 30/04/2019 e fino al 22/05/2019.
A partire dal 23 maggio 2019 l’associazione Crotone in Fiore pubblicherà sulla pagina facebook di Centro Storico in Fiore tutte le foto pervenute per la partecipazione al concorso.
Fino al 31 maggio 2019 si potrà votare per il balcone preferito apponendo un like sulla foto prescelta.
Alla scadenza del 31 maggio 2019 sarà redatta una graduatoria con l’identificazione dei primi tre concorrenti dopo aver preso visione dei siti
Al vincitore del concorso è destinata l’attribuzione di 100 euro in buoni spesa e di un’opera realizzata dal maestro orafo Gerardo Sacco, al secondo classificato è destinata l’attribuzione di 70 euro e di un’opera realizzata dal maestro orafo Gerardo Sacco, al terzo classificato è destinata l’attribuzione di 50 euro e di un’opera realizzata dal maestro orafo Gerardo Sacco
Sarà inoltre assegnato un premio speciale per il balcone, davanzale o negozio maggiormente creativo a cura di una Commissione Tecnica.
Entro la prima decade del mese di giugno si terrà la cerimonia di premiazione.
“Il concorso, ormai diventato una tradizione, non è l’unica iniziativa che, in sinergia con il Comune di Crotone, stiamo proponendo per il 2019. Abbiamo già inaugurato il “vicolo della Fortuna” nel centro storico e proporremmo, inoltre, l’infiorata curata dalla prof.ssa professoressa Tiziana Pintimalli il prossimo 19 maggio in onore di Maria di Capo Colonna, muri di…versi con la partecipazione di poeti crotonesi e l’abbellimento artistico dei new jersey su corso Vittorio Veneto. Protagonisti assoluti saranno i giovani dell’associazione e gli alunni dell’Istituto” ha detto la professoressa Caterina Cotroneo.
“Si aprono i confini della città al tradizionale concorso che sosteniamo con convinzione. Crotone in Fiore è una importante iniziativa che si inserisce pienamente nel percorso identitario e culturale che come amministrazione stiamo proponendo” ha detto l’assessore alla Cultura Valentina Galdieri.
“Iniziative come queste sono da traino per invogliare i cittadini alla tutela degli spazi comuni. Sono già tante le richieste che mi sono pervenute per “adozioni di aree verdi” da parte dei residenti. Questa partecipazione aiuta sicuramente a migliorare la vivibilità dei nostri quartieri per i quali stiamo mettendo in campo numerosi interventi in ogni zona della città” ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici Leo Pedace.
“Sono per e con i giovani. Mi piace dialogare con loro e soprattutto vedere quanto amore hanno per la propria città” ha detto il maestro orafo Gerardo Sacco.
Presenti con i ragazzi dell’associazione e una delegazione degli alunni dell’Istituto Pertini il nucleo storico di docenti di Crotone in Fiore: Alberto Curcio, Mario Oppido e Francesco Nicotera.