69enne trovato morto in un dirupo nel Cosentino, potrebbe essere stato ucciso in incidente di caccia

Castrovillari (CS) – Potrebbe essere stato un incidente di caccia a causare la morte di Mario Bonafine di 69 anni trovato senza vita in un dirupo in località Bovacco, una zona molto impervia, nel comune di Laino Borgo, nel Cosentino.
Secondo i primi esami esterni del corpo, infatti, la vittima che si sarebbe recata in mattinata a caccia e stato, probabilmente, scambiato per qualche animale ed è stato colpito alle spalle da una fucilata calibro 20 che lo ha raggiunto al fianco.
Bonafine era molto conosciuto nella sua comunità dove svolgeva il lavoro di muratore. La Procura della Repubblica di Castrovillari ha avviato le indagini per stabilire l’esatta dinamica del fatto di sangue disponendo anche l’effettuazione dell’autopsia.
Si comprende, dunque, che anche se sembra trattarsi di un omicidio colposo nessuna pista viene esclusa e che le indagini per risalire al responsabile del fatto vanno avanti.