23nne reggino trovato in gravi condizioni a terra sulla via Emilia: Vittima pirata della strada

Rubiera (Reggio Emilia) – Un ragazzo è stato trovato a terra in gravi condizioni nella notte a Rubiera, lungo la via Emilia, nel tratto compreso tra il ponte sul fiume Secchia e il centro del paese. I soccorsi sono scattati intorno alle 4.30. Il ferito, le cui condizioni sono da subito apparse gravi, è un 23enne originario di Reggio Calabria residente a Formigine, nel modenese.
In suo aiuto sono giunte un’ambulanza e un’automedica. Il personale sanitario ha svolto le manovre di soccorso nel piazzale antistante il mangimificio Gima. Una volta stabilizzato il giovane è stato trasportato al Santa Maria Nuova dove al momento si trova ricoverato, nel reparto di rianimazione. I medici hanno riscontrato un trauma cranico.
La dinamica è al vaglio dei carabinieri, usciti dalla stazione di Rubiera. I militari non escludono che il ragazzo sia rimasto vittima di un’auto pirata. Per questo sono in corso accertamenti sulle immagini catturate dagli impianti di videosorveglianza installati sulle strade. Le indagini proseguono in ordine al reato di lesioni gravissime.