Salerno – E’ stato ritrovato l’ultraleggero scomparso la scorsa domenica nei cieli del Cilento. A bordo, al momento della scomparsa, si trovavano Giuseppe De Maggio, 56 anni di Messina e Rossella Gimigliano, 53, originaria del lametino, di cui ancora non sono stati individuati i resti.
I pezzi dell’aereo sono stati trovati al largo tra Ascea e Pioppi da un elicottero dei vigili del fuoco. In attesa di ulteriori verifiche, gli uomini della Guardia costiera di Agropoli hanno recuperato i resti. (nelle foto alcuni pezzi dell’aereo)
L’ultimo segnale è un sms che è stato inviato da uno dei due occupanti del velivolo, con cella del telefonino agganciata nella zona di Capri.
I due avevano partecipato alla 18° edizione del ‘Meeting di primavera’, tradizionale festa dei piloti di Castiglione del Lago, da dove sono partiti in direzione di Nicotera, in provincia di Vibo Valentia.
Il velivolo è scomparso dai radar mentre sorvolava proprio l’isola di Capri.

pezzo velivolo 3-2

17 maggio 2018