Sant’Andrea Apostolo dello Jonio (Cz), strada abusiva in zona vincolata: denunce

Denunciate 2 persone e sequestrata una strada, in area soggetta a vincolo paesaggistico.

Sant’Andrea Apostolo dello Jonio (Cz) – Una strada abusiva è stata sequestrata a Sant’Andrea delo Ionio, assieme ad alcuni aerogeneratori e ad un plinto, dai carabinieri forestale che hanno denunciato due persone.
Secondo quanto accertato dai militari, nell’ambito dei lavori realizzati per la costruzione di una stazione radio base per telecomunicazioni, sono stati effettuati, per l’ampliamento di una strada, notevoli sbancamenti e movimenti di terra in una zona soggetta a vincolo paesaggistico in assenza di alcun permesso. Nell’occasione sono state anche estirpate alcune piante di olivo.
L’ampliamento della strada è stato eseguito da una ditta di Lamezia Terme, appaltatrice di lavori per conto di una società del gruppo Telecom, la Inwit Spa, e della stessa Telecom Italia concessionaria per la realizzazione e gestione del servizio pubblico di telefonia mobile.
I lavori abusivi di ampliamento della strada, sono stati eseguiti all’interno di una zona costiera e montana del comune di S. Andrea Ionio, dichiarata di notevole interesse pubblico, che, a conclusione di una complessa procedura, con Decreto del Dipartimento delle politiche dell’ambiente della Regione Calabria n° 2924 del 24/11/2009, è stata vincolata paesaggisticamente. Il responsabile dell’impresa appaltatrice e il direttore dei lavori sono stati deferiti all’AG e la strada è stata sottoposta a sequestro.

13 aprile 208