Rosarno (Rc) – I Carabinieri della Tenenza di Rosarno, assieme a personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria di Vibo Valentia, hanno arrestato in flagranza di reato Giuseppe Vuolo, 36enne, pregiudicato, per detenzione ai fini di spaccio di marijuana.
L’arresto è avvenuto nel corso di un posto di controllo effettuato dai Carabinieri nei pressi dello svincolo autostradale di Rosarno ove, i militari, insospettiti dalla forte velocità di marcia di un’autovettura in transito in direzione della Strada di grande comunicazione, hanno deciso di fermare la vettura e di sottoporla a controllo.
Identificato il conducente, i Carabinieri hanno deciso di sottoporlo ad una perquisizione personale e veicolare. A seguito del controllo, i militari hanno trovato, all’interno del bagagliaio dell’autovettura, un sacco contenente 10 involucri in plastica con all’interno della marijuana, per un peso complessivo superiore agli 11 kg.
L’ingente quantitativo di sostanza rinvenuta, destinato ad essere immesso nelle piazze di spaccio gioiesi, avrebbe fruttato circa 150 mila euro.
Al termine degli adempimenti di rito, il Vuolo è stato rinchiuso presso la Casa Circondariale di Arghillà, mentre la droga è stata sequestrata per essere trasmessa al R.I.S. di Messina per le analisi tossicologiche del caso.

22 dicembre 2017