Reggio Calabria – “Il protocollo d’intesa firmato in questi giorni a Catanzaro dalla Commissione regionale Pari Opportunità con il Provveditore delle carceri della Calabria, dott. Massimo Parisi – che prevede la messa a punto di una serie di interventi integrati all’interno degli istituti penitenziari calabresi, ed in particolare in quelli dove è presente la sezione femminile- è il coronamento di un percorso di collaborazione e di creazione di nuovi spazi che la Commissione, che ho l’onore di guidare, ha intrapreso con il Provveditorato sin dal 2016. Ragioni sociali, umani e culturali, basate sul rispetto verso l’altro, che non dobbiamo mai dimenticare, sono al centro di questo accordo nato per sensibilizzare i detenuti alla non violenza di genere né ad altra forma di aggressione”.
E’ quanto dichiara la presidente Cinzia Nava che aggiunge: “Questa intesa- che si è concretizzata grazie al sentire comune con il provveditore Parisi- rappresenta uno dei momenti qualificanti dell’attività della Commissione nella direzione di promuovere strategie condivise per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno della violenza di genere, alzando, attraverso progetti mirati, il livello di attenzione e consapevolezza sulle violazioni dei diritti fondamentali delle donne e delle altre categorie di soggetti discriminati”.

10 ottobre 2018