Lamezia, “Ricicla estate” di Legambiente e le 32 tappe in Calabria presentate a Trame Festival

Lamezia Terme – Si parte il prossimo 6 luglio da Cetraro (Cs) con la seconda edizione di “Ricicla Estate”. La conferenza stampa di apertura si terrà a bordo di Goletta Verde che farà tappa proprio nel comune cosentino per ospitare quanti vorranno visitare l’imbarcazione e scoprire la mission del viaggio dell’equipaggio di Legambiente per i mari e sulle coste dell’Italia. Ricicla Estate proseguirà con Villapiana e Roseto Capo Spulico venerdì 8 luglio; Scilla sabato 9; Marina di Gioiosa Jonica domenica 10; Villa San Giovanni mercoledì 13; Roccella Ionica venerdì 15, Pizzo sabato 16, Vibo Marina domenica 17; Gizzeria mercoledì 20; Amantea il venerdì 22; Catanzaro Lido sabato 23; Montepaone domenica 24; Soverato martedì 26 ; Crotone giovedì 28; Belvedere Marittimo sabato 30 Luglio.
Nel mese di agosto si parte con le seconde tappe da Soverato lunedì 1; Catanzaro Lido mercoledì 3; Scilla venerdì 5; Villa S. Giovanni sabato 6; Montepaone domenica 7; Roseto Capo Spulico venerdì 12; Villapiana Sabato 13; Amantea domenica; Gizzeria venerdì 19; Marina di Gioiosa Jonica sabato 20; Roccella Jonica domenica 21; Vibo Marina martedì 23; Pizzo mercoledì 24; Belvedere Marittimo venerdì 26; Crotone domenica 28 e Diamante mercoledì 31.
Si tratta di 32 tappe, dal 6 luglio al 31 agosto, in oltre 16 comuni calabresi con due incontri per ogni località. La campagna consiste nel posizionare, negli stabilimenti balneari aderenti, degli appositi bidoncini per depositare i rifiuti di imballaggio, in modo differenziato, dandogli una nuova vita e permettendo ai consorzi che fanno parte del sistema Conai, che garantiscono il riciclo, di trasformare quello che prima era solo un rifiuto, in una preziosa risorsa. All’interno degli stabilimenti o nelle piazze che ospiteranno l’iniziativa, i volontari di Legambiente realizzeranno diverse attività per far comprendere, attraverso il gioco, le modalità della raccolta differenziata.
Tra gli obiettivi della campagna: la riduzione dei rifiuti al fine di eliminare le discariche, recupero e riutilizzo dei materiali raccolti; il risparmio di materie prime, tutela dell’ambiente, maggiore sostenibilità urbana; l’aumento della qualità della raccolta differenziata; la maggiore autonomia dei comuni nella gestione quotidiana dei rifiuti e la riduzione della produzione di rifiuti urbani. Tutti i dettagli sono stati illustrati questo pomeriggio nel corso della conferenza stampa di lancio che si è tenuta a Lamezia Terme nell’ambito di “Trame. Festival dei libri sulle mafie”.
All’incontro con i giornalisti, hanno preso parte il direttore nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, il presidente di Legambiente Calabria Francesco Falcone, il responsabile Progetti territoriali del Conai Fabio Costarella, il presidente di Alessco Giuseppe Funaro ed il presidente della Fondazione Trame Armando Caputo.
La campagna di sensibilizzazione Ricicla Estate “Bellezza, paesaggio e difesa del mare” è promossa da Legambiente in collaborazione con Conai, Consorzio Nazionale Imballaggi, e con il contributo di Alessco (Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile della Provincia di Cosenza). Quest’anno, oltre al Rimuseum dell’Unical e Confesercenti FIBA, l’evento si arricchisce del partenariato con Fondazione Trame e Federconsumatori Calabria. Nel corso dell’incontro con i rappresentanti della stampa, è stato annunciato che il prossimo anno la conferenza stampa nazionale di Ricicla Estate si terrà a Lamezia Terme nell’ambito di “Trame”.
Si consolida l’intesa tra Legambiente e Trame Festival. Oltre alla collaborazione rinnovata “per contribuire alla diffusione di una cultura – ha dichiarato Ciafani – volta a promuovere azioni in favore della legalitaÌ€, per la tutela dell’ambiente e per la lotta alle ecomafie e le mafie in genere”, l’associazione ambientalista ha siglato con Fondazione Trame, un protocollo d’intesa che “rappresenta l’impegno concreto dei due organismi – ha spiegato il direttore nazionale Legambiente – al fine di intensificare un rapporto di collaborazione che migliori l’efficacia delle azioni in programma e per la diffusione di buone pratiche”. Nel corso di Trame, infatti, i volontari di Legambiente realizzeranno delle mini isole ecologiche nei luoghi del festival con bidoni in plastica di diverso colore e materiale promozionale per sensibilizzare i tanti ospiti sui temi ambientali ed in particolare sulla raccolta differenziata dei rifiuti che avverraÌ€ sul posto.