Lamezia Terme – Il “Jumbo Jet” torna all’aeroporto di Lamezia Terme. L’estate 2018 ha, infatti, fatto registrare il transito di numerosi aeromobili ad alta densità, esigenza dettata dalla necessità, anche su tratte domestiche, di far fronte al sostanziale aumento della domanda registrato nei mesi scorsi.
Con un’infrastruttura di volo che consente ai cosiddetti “wide-body” di operare senza limitazioni e in condizioni di massima sicurezza, grazie soprattutto ad una delle piste più lunghe di tutto il Meridione, le compagnie hanno tradotto la necessità soddisfare le richieste di tour operator nazionali ed internazionali con un maggior utilizzo di tale tipologia di aeromobili.
Dalla SaCal, la società i gestione degli aeroporti calabresi, fanno sapere che sono stati registrati con regolarità voli operati con Airbus 330-200 (capacità 342 passeggeri), Boeing 767-300 (capacità 284 passeggeri) ed il modernissimo Boeing 787-900, aereo di ultimissima generazione interamente costruito in materiale composito e con una capacità di 360 passeggeri.
A questi si è aggiunto ieri il “Jumbo”, ovvero il Boeing 747-400 (nella foto) che con i suoi 527 posti tra Business Class, Premium Economy e Economy Class è, ad oggi, l’aeromobile più grande ad aver operato sul nostro scalo e che effettuerà ancora alcuni movimenti prima della fine della stagione.

14 settembre 2018