Lamezia, ancora sequestri di merce contraffatta e giocattoli pericolosi alla fiera

Lamezia Terme – Anche durante il secondo giorno di fiera in occasione delle festività Antoniane, il personale della Polizia Locale di Lamezia Terme ha posto in essere apposita attività ispettiva all’interno dell’area espositiva.
I controlli che hanno impegnato circa dieci operatori, anche in abiti civili, – spiega il Comandante Col. Salvatore Zucco – hanno consentito di denunciare a piede libero un uomo per vendita di merce contraffatta e ricettazione, che è stato sorpreso con circa 140 maglie riproducenti i marchi falsificate delle griffes più in voga quali Armani, Luois Vuitton, Prada, Gucci ecc. abilmente occultate in un trolley da viaggio.

IMG-20180614-WA0001

Ulteriore materiale contraffatto è stato sequestrato dal personale ad alcuni commercianti extracomunitari che alla vista degli operatori hanno dapprima reagito tentando di ostacolare le attività d’istituto e poi si sono dati a precipitosa fuga.
Nella rete della Polizia Locale anche numerosi giocattoli pericolosi, alcuni dei quali contenenti dei liquidi gelatinosi di natura ignota naturalmente privi di qualsiasi marcatura europea di provenienza e di sicurezza.
In totale sono stati sequestrati circa 400 pezzi.
Accertati inoltre ulteriori violazioni amministrative a carico di esercenti non rispettosi dei posteggi assegnati e delle prescrizioni del piano di sicurezza predisposto dal Comune.
Nella giornata di oggi il personale, oltre che in attività di Polizia Commerciale, sarà impegnato a garantire i servizi di competenza per la tradizionale processione.

14 giugno 2018