Lamezia Terme – Sarà trasmessa questa sera martedì 15 e domani mercoledì 16 maggio con inizio alle 21 la fiction di Rai Uno “Il confine” del regista lametino di fama internazionale, Carlo Carlei. (nella foto assieme ad alcuni protagonisti)
Nel cast anche Alan Cappelli Goetz, Filippo Scicchitano e Caterina Shulha e quasi settanta comparse che la produzione ha deciso di ingaggiare tra gli abitanti di Udine, Triste, Gorizia, Venzone e dintorni, dove sono state effettuate le riprese.
L’insensatezza della guerra e la forza dell’amore raccontate attraverso la storia di tre giovani, due ragazzi e una ragazza, indissolubilmente legati tra loro sul drammatico sfondo del primo conflitto mondiale. Siamo a Trieste, una città dai tanti volti, dalle mille anime: la tradizione asburgica, i venti dell’irredentismo che soffiano sempre più forti, le tensioni internazionali che stanno per esplodere nella prima guerra mondiale.
Travolti dagli eventi bellici, Emma, dolce e forte, figlia di un commerciante ebreo, Franz, figlio di un rigido militare Austriaco, e Bruno, figlio di un operaio e fratello di uno dei più vivaci protagonisti dell’irredentismo triestino, saranno costretti a rinunciare alla propria giovinezza, entrando prematuramente nell’età adulta.
Si perderanno e si ritroveranno, profondamente uguali a se stessi, nonostante la loro amicizia sia costantemente messa a dura prova. Lotteranno per sopravvivere e per salvare non solo chi amano, ma anche ciò in cui credono.
Molto soddisfatto del lavoro Carlo Carlei che ha così commentato “Per un regista un film è anche e soprattutto un’esperienza di vita e ‘Il confine’ e’ una delle opere di cui vado più fiero artisticamente e a cui sono più affezionato”.

CarloCarlei

19 aprile 2018