Catanzaro – E’ scaduto alle 12 di oggi il termine per la presentazione di candidati e liste per le elezioni della provincia di Catanzaro fissate per il prossimo 31 ottobre.
Due sono i candidati alla presidenza e sei liste di candidati al consiglio provinciale.
Alla presidenza della Provincia si sono candidati il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, e il sindaco di Soverato, Ernesto Alecci. Abramo e’ stato indicato dalla coalizione di centrodestra nel suo perimetro classico, che comprende Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Udc, oltre a movimenti legati alle tradizionali sigle. A sostenere Abramo ci sono tre liste di candidati consiglieri provinciali, “Centrodestra per la Provincia”, “Destra Civica” e “La Provincia ci Lega”, quest’ultima espressione del partito di Matteo Salvini sul territorio.
Alecci e’ sostenuto dallo schieramento di centrosinistra, composto da due liste: la lista del Pd e la lista di “Area Civica”, che raggruppa movimenti civici come “Fare per Catanzaro” e Cambiavento”. In corsa, inoltre, anche la lista “Riformisti e Moderati per la Provincia”, espressione di un’area che fa riferimento ai consiglieri regionali del centrosinistra Enzo Ciconte e Antonio Scalzo, non legata ad alcun candidato alla presidenza.
Di seguito i nomi dei candidati al consiglio provinciale:
A sostegno di Sergio Abramo (centrodestra)
“Centrodestra per la Provincia”: Andrea Amendola (uscente), Baldassarre Arena, Maria Grazia casali nuovo, Francesca Carlotta Celi, Rosaria Facciolo, Luigi Levato, Filippo Mancuso, Antonio Montuoro (uscente), Rosetta Mustari, Salvatore Riccio.
“Destra Civica”: Maria Celio, Massimo Chiarella (sindaco di Gimigliano); Domenico Stefano Greco (sindaco di Tiriolo), Giacomo Muraca (uscente), Giuseppe Pisano, Agazio Praticò, Giulia Procopi, Rosetta Rigillo, Fernando Sinopoli (sindaco di Centrache), Paola Vescio.
“La Provincia ci Lega”: Nicola Azzarito Cannella, Marta Cristofaro, Giulio Loprete, Nadia Lorusso, Mario Amedeo Mormile, Serena Notaro e Luigi Vescio.
A sostegno di Ernesto Alecci (centrosinistra):
Partito democratico: Irma Barberio, Luisa Fazio, Marisella Grande, Giovanni Lippelli, Antonello Maruca, Cosmino Migliarese, Lucia Minerva, Elisa Sestito, Pantaleone Narciso, Antonio Talarico, Giovanni Voci, Davide Zicchinella.
Area Civica – per la Provincia di Catanzaro: Emanuele Amoruso (Soverato), Marziale Battaglia (Isca sullo Ionio), Gessica Bonelli (Isca sullo Ionio), Alessandro Falvo (sindaco di Cicala), Davide Fulginiti (Sellia Marina), Gregorio Gallello (sindaco di Gasperina), Amanda Gigliotti (Cicala), Rosario Lostumbo (Catanzaro) Giuseppe Vittorio Marino (Martirano), Simona Papaleo (Cortale), Maria Pettinato (Fossato Serralta), Federica Vescio (Pianopoli).
Lista solo per il consiglio, senza collegamento:
“Riformisti&Moderati, per la provincia di Catanzaro”: Leonilda Cosentino, Lorenzo Costa (capogruppo Pd al Comune di Catanzaro), Giovanni Costanzo (consigliere uscente, sindaco di Falerna), Giuseppe Ferraina, Roberto Guerriero (consigliere uscente), Rossella Laugelli, Sergio Montisano, Barbara Olivadoti, Giovanna Scalese, Giuseppe Serratore.
Le elezioni provinciali si terranno il 31 dalle 7 alle 21 nel seggio elettorale costituito presso la Provincia di Catanzaro. Per la carica di presidente, riservata solo a chi riveste il ruolo di sindaco con almeno 18 mesi di mandato ancora da svolgere, e di consiglieri provinciali, possono votare soltanto sindaci e consiglieri comunali degli 80 Comuni della provincia di Catanzaro.
Si vota con il sistema cosiddetto “ponderato”: ciascun elettore (sindaco/consigliere comunale) esprime un voto che viene ponderato sulla base di un indice, che rappresenta il “peso del voto” di ciascun elettore ed e’ determinato in relazione alla popolazione complessiva della fascia demografica del comune in cui si e’ sindaci o consiglieri (Comuni sotto i 3000 abitanti, Comuni dai 3 ai 5mila abitanti, Comuni dai 5mila ai 15mila abitanti, Comuni con oltre 15mila abitanti).

11 ottobre 2018